mercoledì 1 maggio 2013

Ricette per gelato fatto in casa

Scommetto che vi starete chiedendo cosa c'entra questo con le perline. Vista la mia passione sfrenata per il gelato, da tanti anni lo faccio in casa. Alcune mie amiche di FB mi hanno chiesto qualche ricetta, e ho pensato di scriverne alcune. Premetto che non sono un'esperta, faccio quasi sempre questi gusti perchè in casa piacciono molto.
Io utilizzo una gelatiera, e quando il gelato è appena fatto sembra quello della gelateria. Il problema è quando lo si ripone in freezer e poi lo si vuol mangiare: un pezzo di ghiaccio! Farlo scongelare lentamente non dà mai un buon risultato. Io mi faccio aiutare dal Bimby, ma penso possano andare bene anche dei robot similari.
Quando il gelato è congelato lo taglio a cubetti e poi lo ripongo di nuovo nella scatola. Al momento di consumarlo prendo la quantità desiderata, la metto nel Bimby e frullo per circa 40 secondi, o fino ad avere la consistenza del gelato appena fatto. Perfetto!
Un'altra cosa che non dimentico mai di fare è quella di polverizzare lo zucchero rendendolo a velo, così il gelato sarà più vellutato e aggiungo sempre un cucchiaio di miele. Ingredienti freschissimi e di buona qualità fanno il resto. Tutto qua, non ho altri segreti. Ma ecco le mie umili ricette, nel senso che sono semplici semplici, senza grandi pretese.

GELATO ALLA FRAGOLA
600 gr. di fragole pulite
130 gr. di zucchero
250 gr. di panna
1 cucchiaio di miele
Polverizzare lo zucchero con il robot da cucina. Aggiungere le fragole e frullare per circa 1 minuto. Devono diventare una crema fluida. Aggiungere la panna e il miele, frullare e poi riporre nella gelatiera. I tempi dipendono dal modello. I

GELATO AL FIORDILATTE
250 gr. di panna
250 gr. di latte
130 gr. di zucchero
1 cucchiaio di miele
un pizzico di vaniglia in polvere (non vanillina)
Polverizzare lo zucchero e la vaniglia con il robot da cucina. Aggiungere la panna ben fredda e frullare per 40 secondi, in modo da montarla leggermente. Aggiungere il latte e il miele. Frullare e far mantecare nella gelatiera.

GELATO ALLA LIQUIRIZIA
500 gr. di latte
250 gr. di panna
9 gr. di liquirizia purissima
150 gr. di zucchero
1 cucchiaio di miele
15 gr. di amido di mais o 10 gr. di farina di semi di carrube
Polverizzare lo zucchero e la liquirizia con il robot da cucina. Aggiungere il miele, il latte e la farina di semi di carrube o amido di mais. Cuocere per circa 10 minuti a 90°, mescolando. La crema dovrà velare il cucchiaio. Lasciare raffreddare la crema prima di aggiungere la panna. Mescolare il tutto e far mantecare nella gelatiera.

Spero vi piacciano e se vorrete provarle, fatemi sapere come è andata.

8 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie a te di passare sempre da queste parti. ;-)

      Elimina
  2. Sai che è da un paio di settimane che sto pensando di prendermi una gelatiera? Stavo valutando che per provare potrei prendere il tipo ad accumulo, ma devo ancora capire bene il funzionamento! Se vuoi suggerirmi qualcosa ne sarò felice :)
    Grazie per le ricette, mi faranno comodo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, ti consiglio vivamente di prendere una gelatiera refrigerante, costa qualche cosa, ma è un freezer a tutti gli effetti e il risultato è eccellente. La mia Gaggia ha 15 anni e funziona che è una meraviglia, quella di mia mamma ne ha 20, idem. Spero di esserti stata ti aiuto. Un bacio

      Elimina
  3. Grazie mille per le ricette!!!
    Ma come tu ben sai la gelatiera non ce l'ho e il bimby neppure(devi fare un'opera di convincimento a Marco) ...forse non è meglio che venga per caso a casa tua a mangiarlo ????
    Bacioni buona giornata
    Claudia

    RispondiElimina
  4. Concordo con Claudia essendo in difetto della gelatiera... Ho il Bimby ma mi manca la prima fase, che dici, se po fa??? Baci Tullia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome cara Tullia, se hai il Bimby puoi farlo senza problemi, seguendo il procedimento della ricetta del libro base. Ciaoooo

      Elimina

Commenti perlinosi