sabato 18 febbraio 2012

Addio Linda. R.I.P.

Ieri sembrava una giornata spensierata, quelle in cui ti senti bene .... sono stata in fiera, arrivata a casa ho scritto qualche post, risposto alle mail e mi ero ripromessa che questa mattina vi avrei postato le foto dei miei acquisti. Ma nella notte mi è arrivato un messaggio: la figlia di una mia cara amica se n'è andata. La leucemia se l'è portata via troppo presto .... E' stato un pugno nello stomaco. Nonostante sai che è inutile chiedersi il perchè, le domande ti rimbalzano nella mente: perchè una ragazza così giovane, con una vita da vivere, perchè non una persona cattiva, che ha fatto del male (e nel mondo ce ne sono tante, purtroppo) .....  sembra tutto così ingiusto.
Se penso al dolore dei suoi genitori, mi sembra di impazzire. Che Dio possa dare loro la forza di andare avanti.

Cara Linda, che gli angeli possano cullarti per sempre tra le loro braccia. Addio.

5 commenti:

  1. Il dolore più grande che un genitore possa provare è perdere il proprio figlio.
    Che veramente Dio li assisti ma ne sono sicura darà loro la forza di andare avanti.
    Una preghiera per Linda e un abbraccio a te
    Pinuccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pinuccia, mi fanno molto piacere le tue parole.

      Elimina
  2. Condivido tutto ciò che hai scritto....Che i loro famigliari abbiano la forza di soppravvivere al dolore .....

    RispondiElimina
  3. Un dolore troppo grande, troppo forte, anche se lei ora è vicino a Dio, per i genitori deve essere qualcosa di straziante. Un giorno lontano si ritroveranno e si riabbracceranno e gli ritornerà il sorriso.

    RispondiElimina
  4. Grazie delle parole che mi avete lasciato. Un abbraccio.

    RispondiElimina

Commenti perlinosi