martedì 2 luglio 2013

Esperienze che non si dimenticano

Domenica mia figlia è partita per Chianciano Terme dove si svolge il primo Campus di nuoto sincronizzato. Una settimana di lavoro intenso e, come tutte le mamme, io me ne sto qui ad aspettare che squilli il telefono per sentire la sua voce, carica di entusiasmo, novità e una moltitudine di notizie raccontate troppo in fretta.
Questa mattina il gruppo è stato invitato dal sindaco e oltre alle allenatrici, dalla Russia è arrivata anche la campionessa Sofia Volkova.  Ha mostrato loro le medaglie vinte, raccontando la sua esperienza. Non vi dico l'entusiasmo! Queste sono le cose belle dello sport, le cose genuine che ti porti dentro per sempre. E, se devo essere sincera, quando ho visto queste fotografie ..... un pochino mi sono emozionata anche io!
http://www.gonews.it/articolo_209027_Sofia-Volkova-Chianciano-Terme-per-il-primo-Russian-Syncro-Camp-in-Italia.html

lunedì 1 luglio 2013

Si riparte ..... con un pò di energia!


Buongiorno miei cari followers, eccomi di ritorno dalle vacanze, come sempre passate troppo in fretta. Il tempo è stato splendido, le giornate sono passate tranquille regalandomi momenti di totale relax.
Ma al ritorno a casa gli acerrimi nemici di noi povere donne ci aspettano al varco: lavatrici e ferro da stiro.
Va bè, non scoraggiamoci .... per darmi un pò di energia mi sono messa in cucina a pasticciare qualche cosa di diverso. Ultimamente ho messo da parte fili, perle e piattine .... ho bisogno di staccare, zero ispirazione e zero voglia. Tutto messo in un angolino. Passerà, non mi preoccupo. Invece mi diverto molto in cucina dove sto sperimentando la cucina vegana, per la gioia di mio marito. Come faccio in tutte le cose, quando provo qualche cosa di diverso mi faccio prendere dall'entusiasmo e via con cereali, legumi, farine, spezie e semi vari. Alcune volte rimango piacevolmente sorpresa del sapore delizioso di alcune preparazioni, altre volte invece ..... lasciamo perdere .... ma come si dice non tutte le ciambelle escono col buco!
Ho voluto provare a realizzare queste barrette ai cereali, simili Special K, e devo dire che sono riuscite buonissime. A chi interessa lascio qui la ricetta presa dal sito Nella cucina di VeganHome e vi lascio anche il link dove potete scaricare l'intero ricettario, che è in continuo aggiornamento:
http://www.veganhome.it/ricette/libro-ricette-vegan/

1 banana
125 g di fiocchi di avena
30 g di prugne secche
20 g di lamponi
30 g di noci/nocciole
10 g di sciroppo di agave o miele
1 cucchiaio di zucchero di canna

Preparazione
Mettere in una ciotola l’avena, poi aggiungervi le noci/nocciole tritate grossolanamente e lo zucchero di canna; tritare i fichi secchi e le prugne con un frullatore ed aggiungerli al resto, aggiungere la banana frullata
(fino a ridurla in poltiglia), lo sciroppo di agave, i lamponi  ed impastare tutto.
Bisogna impastare tutto fino a quando non risulterà ben amalgamato; deve risultare un
composto solido. Se è troppo liquido aggiungere un po’ di avena.
Prendere una teglia, metterci la carta forno e versarci l’impasto, formando un
rettangolo alto circa un dito e infornare per 20’ a 180°; estrarre dal forno, tagliare il rettangolo in
barrette e reinfornare per altri 10’.
Farle raffreddare e incartarle nella stagnola. Si conservano in frigo anche per 4/5 giorni.
Le dosi sono per circa 4/5 barrette poi ognuno può modificare a suo piacere ingredienti e
quantità.